Puškin Square Tag

Data: 1966 Luogo di edizione: Mosca Redattore: Jurij Galanskov Numero totale dei fascicoli: 1 Principali collaboratori: Aleksej Dobrovol’skij, Vera Laškova, Pëtr Rodzievskij e altri. Descrizione: Jurij Galanskov iniziò la sua lotta contro il regime sovietico redigendo nel 1961, con l’aiuto di altri, lo sbornik Feniks 1961, per la diffusione del quale venne arrestato e rinchiuso in...

Libro bianco sul caso Sinjavskij-Daniėl’ (Belaja kniga po delu Sinjavskogo-Daniėlja) AUTORE: Aleksandr Ginzburg ANNI DI REDAZIONE: 1965/1967 ANNO DI PRIMA PUBBLICAZIONE: 1967 CASA EDITRICE: Posev (Francoforte), Jaca Book (Milano) PRIMA EDIZIONE IN LINGUA RUSSA: 1967 (Posev) DESCRIZIONE:  “proprio la letteratura clandestina, cioè quella che non ha accesso alle pubblicazioni ufficiali, a cominciare dagli scrittori degli anni ’20 per...

ANNO DI REDAZIONE: 1956 ANNO DI PRIMA PUBBLICAZIONE: 1959 RIVISTA: «Esprit», n. 2, febbraio 1959, pp. 335-367. LUOGO DI EDIZIONE: Parigi DESCRIZIONE: Čto takoe socialističeskij realizm? (Che cos’è il realismo socialista?) è il pamphlet più famoso a firma di Abram Terc – pseudonimo dietro cui si cela Andrej Sinjavskij (1925-1997) – che contiene un’aspra critica...

Date: 5 dicembre 1965, 22 gennaio 1967 e altre. Luogo: Mosca Partecipanti: Aleksandr Esenin-Vol’pin, Vladimir Bukovskij, Ljudmila Alekseeva, Aleksandr Ginzburg, Jurij Galanskov, Apollon Šucht, Ljudmila Polikovskaja, Irina Jakir, Viktorija Vol’pina e altri. Descrizione: Ideata dal matematico e attivista Aleksandr Esenin-Vol’pin, figlio di uno dei grandi protagonisti della cultura russa di inizio secolo...

DATE: 1965-1966 LUOGO: Mosca FONDATORI: Leonid Gubanov, Vladimir Batšev, Jurij Kublanovskij, Vladimir Alejnikov, Arkadij Pachomov. COMPONENTI: Julija Višnevskaja, Sergej Morozov, Aleksandr Veligoš, Aleksandr Urusov, Lena Basilova, Vadim Delone e altri. INIZIATIVE EDITORIALI: Almanacchi Ču! e Avangard, rivista «Sfinksy» (luglio 1965) e diverse pubblicazioni sulla rivista tamizdat «Grani» (n. 60, 1966; n. 61, 1966). DESCRIZIONE: A differenza...